Capsule wardrobe & decluttering

E i segreti per crearne uno

Il capsule wardrobe, secondo me è un'ottima soluzione se volete risparmiare tempo e denaro ma soprattutto per evitare di riempire il vostro guardaroba di capi che non indosserete mai o, che avete difficoltà ad abbinare. Ma cos'è un capsule wardrobe? Si tratta di una “filosofia” di organizzazione dell’armadio nata negli anni '70 e di cui si è tornato a parlare qualche anno fa ed è tornata parecchio in voga soprattutto su youtube.

Si tratta di una “tecnica” di ottimizzazione del guardaroba che ha coniato Susie Faux, proprietaria della boutique di abbigliamento “Wardrobe” nella Londra degli anni '70. L’idea di fondo dell’armadio-capsula era quella di mettere insieme un guardaroba essenziale, ma completo e senza tempo, utizzando dei capi basic e una palette di colori e stampe che si abbinano tra loro. Se siete delle minimaliste, questa filosofia fa per voi! All'estero se ne parla già da molto, ne hanno scritto libri sll'argomento e da noi in Italia questo concetto è arrivato da un paio di anni. Se volete farvi un’idea sulle pioniere del capsule wardrobe date un’occhiata su Un-fancy o su The Anna edit.

Una promessa che ho fatto a me stessa da 1 anno a questa parte è: NON COMPRARE COMPULSIVAMENTE! quante volte con i saldi ci siamo trovate nei negozi a fare shopping, acquistando dei vestiti che poi non abbiamo mai indossato? c'è davvero troppo consumismo e i media ed internet ci invogliano a COMRARE E COMPRARE sempre di più! La prossima volta che siete in un negozio chiedetevi se quel capo che avete in mano vi serva davvero o se vi stia bene.

Tre ragioni per creare un capsule wardrobe:



1. Capire cosa sia importante. Se siete sopraffatta da troppi impegni e dalla frenesia, potreste aver dimenticato ciò che conta davvero per voi, come vi piace trascorrere il tempo e avere degli hobby. Vivere e vestirvi con meno aiuta a riconnettervi e a capire cosa conta. Quindi dovete sbarazzarvi di tutto ciò che non lo è.

2. Ridurre l'affaticamento decisionale. Decidere cosa indossare richiede energia mentale che sarebbe meglio spendere in altre cose. Invece di provare tanti vestiti al mattino nella speranza di trovare la cosa perfetta da mettere, curate un capsule wardrobe. Avrete meno decisioni quotidiane da prendere e indosserete solo le vostre cose preferite.

3. E infine ovviamente, MENO SPRECO di soldi e decisamente più spazio in casa e più ordine negli armadi. ogni cassetto avrà un suo utilizzo; uno per i maglioni invernali uno per i jeans o per le tshirt e così via.

Prima di imparare come si compone un capsule wardobe aprirò una piccola (forse non proprio piccola) parentesi per il decluttering. Ma cos'è un delcuttering? è un vero e proprio detox del vostro guardaroba. Bisogna Liberarsi del superfluo!


test capsule wardorbe credit: smallbudgetdiva.com

Riorganizzare il proprio spazio per vivere meglio



Non è solo una questione superficiale, ma anche psicologica Perché con il decluttering facciamo ordine non solo fuori ma anche dentro di noi; eliminando il superfluo e imparando a comprendere quali sono le cose di cui abbiamo realmente bisogno e di quali no.

Dopo che ne sarete sicure al 100% seguite questo schema per liberarvi di cose inutili- io dopo il mio primo decluttering estivo avevo riempito due buste stracolme e avevo regalato tutto)-.

Partite buttando sul letto tutti i vostri vestiti, accessori, gioielli e scarpe. Così sarete motivate a finire il lavoro prima di coricarvi. Rendervi conto di tutto quello che avete è un passo importante. Tutto ciò che avete acquistato, e spesso mai indossato.
Spostate i vestiti in pile sul pavimento in ordine istintivo alla prima occhiata. Non pensateci troppo, Ordinateteli così:

"Amo": adoro questi capi. Mi stanno bene e li indosso spesso.
"Forse": voglio tenerlo, ma non so il perché. (sai di averne bisogno)
"Dona": questi articoli non si adattano al mio corpo o al mio stile di vita ma possono servire a qualcun altro.
"Cestino": questi articoli sono in cattive condizioni. (riutilizzare se possibile).

Ora, fate una pausa, fate uno spuntino e bevete un calice di vino. Imballate o impacchettate i capi per donarli e portateli in auto o in garage. Gettate la spazzatura. Fate un secondo passaggio alle tue due pile rimanenti ("amo" e "forse"). Provate l'abbigliamento di cui non siete sicuri e fatevi queste domande:
"Andrei al negozio e lo comprerei oggi?" "Lo indosserò nei prossimi 3-6 mesi (o mai)?" Se la risposta è no, iniziate una nuova pila di donazioni e aggiungetela immediatamente agli altri articoli.

Infine: fate una lista di ciò che vi serve o che avete già, creando un capsule wardrobe di circa 30 articoli per stagione, seguendo una cromia di colori e ovviamente le vostre abitudini quotidiane.

Ma come possiamo creare degli outfit diversi fra loro con pochi capi? Comprando pezzi “fondamentali”, cioè capi "Must Have" che non passano mai di moda.

E qui passiamo ad un altro step: NON IGNORATE LA FORMA DEL VOSTRO CORPO. ad ogni fisico, i suoi vestiti. Capite cosa doni meglio alla vostra forma del corpo per valorizzarlo al meglio. QUI trovate la mia guida.

A questo punto SCEGLIETE UNO SCHEMA DI COLORI PRECISO E ADATTO A VOI (potete prendere spunto dall'immagine sotto). Un'ottima idea è selezionare uno o due colori base come il bianco e il nero, il blu navy o il grigio, il panna/beige o il marrone. Che si abbinano facilmente tra loro.
Bisogna anche tenere in considerazione quali colori si sposano meglio con la propria carnagione, con la tonalità dei capelli e degli occhi.
Dopo i colori base, consiglio di scegliere magliette, abiti o top di uno o due colori più accesi con stampe semplici e classiche, per illuminare le tonalità basic. E infine almeno 4 paia di scarpe e qualche accessorio che completino i vari look da creare.

Una volta scelti i colori, il guardaroba dovrebbe essere composto da capi interscambiabili e con colori e stampe (e anche tessuti) che si abbinano e completano tra loro.

E' MEGLIO INVESTIRE IN TESSUTI DI QUALITÀ: GLI ABITI DURERANNO PIÙ A LUNGO ed è inutile buttare soldi per vestiti che dureranno sì e no per una stagione, meglio creare dei guardaroba di qualità che verranno indossati molto quindi lavati spesso.

Quindi concludendo: fate spazio per la vostra casa ma soprattutto per voi stesse, donate a chi ne ha bisogno e comprate solo cià che vi serve, vi piace davvero e vi dona. Semplificate la vostra vita e dedicate il vostro tempo a ciò che è davvero importante!

capsule wardrobe esempio credit: flipandstyle.com


© Copyright 2019 Fashion Frappè

by TNR